Faq/Glossario

FAQ CANDIDATI JOB STATIONERS

Sarò assunto dall’azienda direttamente?

Sì, sarai assunto direttamente dall’azienda.

Lavorerò direttamente nella sede aziendale?

La giornata lavorativa di norma si svolge nella Job Stations, con eventuali giornate in sede in accordo con il supervisor aziendale responsabile.

Quale sarà il possibile inquadramento contrattuale?

L’inquadramento contrattuale sarà valutato durante la selezione in base alle caratteristiche del candidato.

Mi saranno forniti strumenti per lavorare? (pc, software, etc.)

Sì, saranno forniti direttamente dall’azienda.

Nel caso di tirocinio sarà retribuito? Se sì quanto?

Sì, il tirocinio è retribuito, più buoni pasto per ogni giorno lavorativo superiore alle 4 ore di lavoro.

Devo essere iscritto alle liste del collocamento mirato ex lege 68/99?

Sì, è necessaria l’iscrizione alle liste del collocamento mirato. Per maggiori informazioni sui requisiti per diventare Job Stationer clicca qui.

Quale sarà il mio orario di lavoro, full time o part time?

L’impegno lavorativa sarà part time, per un monte ore totale di 21 alla settimana.

FAQ AZIENDE

Quanto costa assumere un Job Stationer?

I costi per assumere un Job Stationer sono pari a quelli dell’inquadramento scelto riparametrato su un part time di 21 ore settimanali e dei costi mensili di servizi di Tutoraggio e postazione nella Job Stations pari a 250€/mese.

 

Come faccio a scegliere le mansioni da affidare al Job Stationer?

Le mansioni devono essere: a) scelte in ragione di effettive esigenze aziendali b) chiare e circostanziate c) pianificabili e non tipicamente caratterizzate da scadenze imminenti d) con una buona prospettiva di durata temporale e) telelavorabili. Per maggiori informazioni sulle mansioni dei Job Stationers clicca qui.

Come avviene la formazione del Job Stationer?

La formazione del lavoratore viene fatta direttamente dal Supervisor aziendale con il supporto del Tutor Job Stations e di documenti descrittivi.

Il Supervisor dell’azienda deve ricevere una particolare formazione prima di accogliere il Job Stationer?

L’equipe di Job Stations, su richiesta, fornisce gratuitamente formazione ai team coinvolti.

 

Quale supporto offre il Tutor della Job Stations? Può svolgere le mansioni in sostituzione del Job Stationer?

Il Tutor della Job Stations, oltre ad offrire la reperibilità per l’intera giornata lavorativa del Job Stationer, aiuta l’azienda fin dall’inserimento nel garantire la buona progressione professionale del Job Stationer stesso, quali formazione, comunicazioni, esigenze legate alla mansione, monitoraggio sul percorso. Non è previsto che il Tutor si sostituisca al lavoratore nell’esecuzione delle attività professionali.

 

Al Job Stationer devo fornire gli strumenti di lavoro (hardware, software) o sono messi a disposizione dalla Job Stations?

La strumentazione, come per qualsiasi lavoratore, è a carico dell’azienda. Oltre alla postazione di lavoro sono messe a disposizione dalla Job Stations fotocopiatrice, stampante, scanner, collegamento internet e materiale di cancelleria.

 

Devo informare i Job Stationers ai sensi della normativa prevista in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro?

L’assolvimento degli obblighi previsti dalla normativa rimangono, come per qualsiasi lavoratore, a carico dell’azienda.

 

GLOSSARIO

Azienda

Soggetto che assume il Job Stationer inserendolo nel computo delle PwD e lo invia presso la Job Station

CPS per l’invio sanitario

Centri di cura e sostegno che seguono pazienti con disabilità psichica e ne attestano la possibilità di reinserimento lavorativo

Ente promotore

Servizi per il lavoro accreditati al reinserimento/inserimento lavorativo che possono presentare alla Job Station sia persone appartenenti alle categorie protette come candidati Job Stationers, sia aziende convenzionate che devono ottemperare agli obblighi di legge

Job Station (JS)

Centro di smart-working dove persone con storie di fragilità psichica hanno la possibilità di svolgere prestazioni da remoto, assistiti da tutor e personale medico di supporto. Tutte le Job Stations sono ubicate presso le relative Associazioni che prendono parte al progetto

Job Stationer

Professionista iscritto alle categorie protette, pronto ad affrontare l’inserimento o reinserimento lavorativo come parte del proprio percorso di riabilitazione, prestando i suoi servizi per l’azienda presso la Job Station

Supervisor

Referente aziendale che offre supporto professionale al Job Stationer nello svolgimento delle sue mansioni. Sarà il principale punto di contatto tra il Job Stationer e il team di lavoro in azienda

Tutor

Specialista dell’associazione che offre supporto professionale e psicologico al Job Stationer nello svolgimento delle sue mansioni. Per approfondimenti sul ruolo del Tutor clicca qui